Il mercato marziale /5

Quinto appuntamento col podcast di youtube!

13 – Stop PantomHEMA

La premessa è “oggi trattiamo uno dei drammi fondamentali della scherma storica e in generale delle arti marziali: la pantomima” e ci prende in pieno. Parla di geometria, tempo, distanza, preparazione atletica e “scacchiera mentale” dello schermidore, ma potrebbe essere anche un escrimador o un marzialista qualsiasi e la cosa rimarrebbe comunque vera. Cose che sono banalità in una qualsiasi sala di sport da combattimento diventano merce rara nelle più “elevate” arti marziali tradizionali. Bravo!

14 – Lock and Block or How to Disarm 

Quella che nel Serrada Escrima è chiamata “picking” è un’arte per escrimadores navigati, e il Maestro Ron Saturno è sicuramente uno di questi. Nel video viene illustrato il perché sia necessario sviluppare un’ottima visione periferica mentre invece sia deleterio seguire le mani. Questo è uno dei motivi per cui risulta estremamente difficile intrappolare gli arti ed eseguire un disarmo ad un combattente esperto.

15 – Guru Stevan Plinck – Sera Knife Compilation Video

Ho studiato Silat regolarmente per un paio d’anni per crescita personale e per seguire l’insegnamento di Sun Tzu “conosci il tuo nemico”, ma questo non fa di me assolutamente un esperto e ammetto candidamente che non è il mio pane. In ogni caso non era questo lo stile, di cui il Guru Stevan Plinck protagonista del video, è riconosciuto come uno dei maggiori esponenti mondiali. Ho però abbastanza esperienza nella scherma di coltello da valutare pericolosa l’azione mostrata dal minuto 0:34 in cui il Maestro subisce un affondo alla bocca dello stomaco la cui criticità è aumentata dalla spazzata con relativo sbilanciamento del peso dell’avversario in avanti. Un errore del genere fatto spiegando la tecnica agli allievi è più che comprensibile, può succedere a chiunque. Sono portato a pensare che lo stesso Maestro abbia fatto notare l’errore ai presenti, spiegando come un piccolo errore di timing possa portare a conseguenze gravi. Non mi spiego invece perché questa sequenza sia finita in un video promo e avrei chiesto spiegazioni direttamente a chi l’ha caricato se non fosse per il fatto che i commenti al video sono disabilitati.

Tuttavia questo video mi serve per illustrare la differenza di approccio tra Silat ed Escrima, senza voler per questo esprimere un giudizio qualitativo sull’uno o sull’altro. Per i motivi illustrati prima dal Maestro Saturno riguardo al picking, nell’Escrima (in realtà non in tutte le tradizioni giunte a noi, ma almeno in quelle tramandate dai Maestri di Stockton) si tende ad utilizzare un footwork evasivo di tipo escapo e quindi a dare più importanza nell’andare offline rispetto a una meno vantaggiosa, dal nostro punto di vista, ricerca del controllo sul braccio armato dell’avversario o in una destabilizzazione della sua struttura prima di aver raggiunto una posizione di vantaggio, rimanendo quindi inline.

Annunci

7 comments

  1. Buonasera martialskeptic, ho trovato questi video molto belli, come al solito li ritengo assolutamente interessanti sotto l’aspetto dello studio delle armi. Se la gente desse più retta a chi il combattimento armato lo conosce bene, probabilmente non parlerebbe di dp così a cuor leggero. Distinti saluti!

    Ps: Ultimamente vedo, che ha un po rallentato con le pubblicazioni. Mi spiace

    Mario!

    1. Buongiorno Mario! Ultimamente ho poco tempo da dedicare alla scrittura, ho comunque in fase di completamento un paio di lavori e vorrei ripubblicare alcuni articoli che avevo scritto per un sito del settore escrima che adesso non c’è più. Comunque sono d’accordo con lei, in giro c’è molta gente in gamba che conosce il combattimento armato ma non fa dp, perciò non è “attraente”. La regola d’oro è sempre sperimentare, provare, non fossilizzarsi in un ambiente ma spaziare… solo così si può fare esperienza.

  2. Buonasera Martialskeptic, grazie per la sua cortese risposta. Ultimamente mi sto appassionando alla scherma di coltello siciliano e devo dire che dopo tanti anni di yoseikan budo e shorinjii kempo(due ottime arti per carità) mi si è aperto un mondo e sono più convinto di prima, che per “difenderti” dal coltello, devi conoscerlo e quando ne comprendi i meccanismi, realizzi anche i limiti della difesa da esso, altro che storie. Come dice lei si deve fare esperienza e io aggiungo non pensare di averla. Le porgo i miei più cordiali saluti e sentiti ringraziamenti.

    Mario.

    1. Da ragazzino praticavo solo kali escrima, arte spesso reclamizzata come la più completa in virtù del fatto che si combatta armati, si lotti, si boxi, si calci… e proprio nella lotta corpo a corpo mi sentivo più preparato finché i casi della vita non mi hanno portato ad avvicinarmi al judo ed ebbi così la prima esperienza di cosa voglia dire specializzarsi. Col coltello è lo stesso: in molte palestre si provano tecniche e strategie su partner che magari il coltello lo usano al massimo per tagliare il salame. L’atteggiamento giusto è immergersi in ambienti diversi, scoprire così quale minaccia possa portare un partner allenato in uno stile differente e magari specializzato in un particolare aspetto, con lo scopo di apprendere e non di imporsi. La Scuola siciliana è sicuramente un ottimo mezzo per fare questo tipo di esperienza, strizzando anche l’occhio nostre tradizioni senza dover sempre rivolgersi ad arti esotiche. Saluti!!

      1. Infatti, io la penso proprio come lei, ma purtroppo siamo rimasti in pochi. Le porgo i miei più distinti saluti!
        Mario.

  3. Buonasera martialskeptic, desideravo semplicemente formularle i miei più sinceri auguri, di un meraviglioso 2017. La saluto e le rinnovo i miei complimenti per come gestisce il blog. Grazie!

    Mario

    1. Buonasera Mario, gentilissimo! Auguro, anche se in ritardo, ma entro il 6 gennaio vale ancora, a lei un fantastico 2017!! Spero di riuscire ad aggiornare il blog con una frequenza maggiore. A presto!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...