Nick Drossos

Il Mercato Marziale /4

Quarto appuntamento con la selezione video di youtube.

10 – Master Ken’s Tiger Wisdom – Stick Fighting

Per quelli che non hanno familiarità con l’inglese traduco:

“Il prossimo messaggio è per Blue Eye. Egli vuol sapere cosa pensa Master Ken dello stickfighting, oltre al fatto che ovviamente è una stronzata. Eeeh… da dove comincio… Lo stickfighting non è un’arte. Vuoi imparare lo stickfighting? Ti insegnerò lo stickfighting. SBENG! Fine della lezione.”

C’è andato più vicino lui con un video di 38″ che non diversi top master con serie di DVD.

11 – 4 Guys Trying to Take Me Down (1 on 1)

L’ideatore di questa sfida offre 20 dollari a chi per primo, tra i 4 ragazzi presenti, riesca a portarlo a terra in 20″. Al di la delle considerazioni tecniche lo scopo del video è quello di criticare l’attuale paradigma adottato in ambito difesa personale o street fighting in cui la lotta a terra viene vista come una naturale evoluzione dello scontro, quasi una situazione inevitabile che quindi deve essere allenata. Chiaro che questa rappresenti un’eventualità da non sottovalutare ma il mindset generato da questo tipo di allenamento porta a considerare con troppa familiarità la situazione, promuovendola quasi a “zona di conforto” quando invece non lo è affatto. Andare a terra per strada non è mai auspicabile e il messaggio del video è proprio quello che è possibile allenarsi per evitarlo. Ottimo spunto di riflessione.

12 – Krav Maga – Difesa Sicura – Stage sul Macete

Sono subito rimasto senza parole. Dopo invece me ne sono venute tante, che non riporterò.

Il momento clownclou a 1:27 quando uno degli istruttori dimostra come difendersi da un’aggressione col macete sia facile esattamente come scartare una gomma da masticare e portarsela alla bocca. Quando già chi attacca lo fa in maniera improbabile e con poca convinzione tutto il resto è la diretta conseguenza.

Per via dei recenti fatti di cronaca molte persone verranno attratte da corsi come questi, il mio consiglio è sempre quello di dubitare e mettere alla prova tutto quello che si impara in ambiente controllato, avvalendosi di persone più e meno esperte. L’addestramento è un sentiero lungo e pieno di ostacoli, se davvero esistesse la difesa sicura che propongono gli autori del video (e soprattutto se fosse così semplice) non ci sarebbero quasi più vittime di aggressione in tutto il mondo.

Annunci